26.01.2018 _tekNOrepression @ Köpi137

Freitag, 26.Januar 2018

*26.01.2018 @ Køpi 137*

__TekNOrepression__

☢ ➟ Racket Alert (Ixindamix+Bagz)
☢ ➟ Crystal Distortion (Sp23)
☢ ➟ Jeff 23 (Sp23)
☢ ➟ Mr. Tools (TNL / Electrobooking)
☢ ➟ Circuit Element + Fra Gment (OSTeRIOT)
☢ ➟ Salvatore Foglia (Mongolfiere Libere)
☢ ➟ Ohdus (Kopfüber / Mongolfiere Libere)
☢ ➟ Ira (OSTeRIOT)
☢ ➟ Platform (OSTeRIOT)

English version (Italian version below):

M.L. and OSTeRIOT want to organize this soliparty in support of No-T.A.P. (Organization against Trans Adriatic Pipeline). From years they resist against a shamefull activity that ruin territory, people and animals; and to support A.C.A.D ( Association against police abuses), that fights against the continuing oppression by the government to the people through police.

-What is T.A.P.?
Trans Adriatic Pipeline; is a gas pipeline starts from Azerbaijan passing through Georgia, Turkey, Greece, Albania and now it reaches South Italy (Puglia region). This diabolic project that cross countries and seas around the world, it's highly toxic for the territory that it occupies and it's the result of unbelievable gains for political lobbies and relative mafia affairs.

In Puglia there is a resistance front, to avoid this pipeline continue until North Italy, crossing high seismic areas. Private lands has been already expropriated, secular olive trees are already shotted down and a lot more are going to be, to create a free way for this insane project.

-About Police abuses:
Few months ago Italian Police has been (again) author of violent repression, violating the most basic Human rights in one of the most populous area in Turin (IT), full of young people, students, bar and clubs. The hard Fist of Turin administration has destroyed everyone and everythings was on their (Police) way.
Similar things happened in Bologna, where social/house-project, occupied from years, has been evicted with viokence and burocracy abuses.

So our collectives dedicate this party and its revenues to these two association, that daily support and fight these battles against horrible facts and against all kind of oppressions and repression perpetued over the years by Police hand or with economic power by white collars.

All of you are invited to take part Friday 26th January in Koepi contributing consciously. By information We can be free to choose, to react and the music as the art can be the weapons to fight the ignorance where they want We must live in.

Italian version:

Questo benefit party è stato organizzato in supporto a al coordinamento NoTap (Comitato contro la Trans Adriatic Pipeline), che resiste da mesi a un´iniziativa vergognosa contro il territorio italiano e i suoi abitanti, e all´organizzazione Acad (Associazione Contro gli Abusi in Divisa), che si batte da anni contro l´oppressione perpetuata dal governo sul popolo attraverso le cosiddette “forze dell´ordine”.

- Cos´è la TAP?
La Trans-Adriatic Pipeline é un gasdotto che parte dall' Azerbaijan passando per la Georgia, la Turchia, la Grecia, l'Albania ed ora approdato in Italia (nella Regione Puglia).
Questo demoniaco progetto che attraversa i paesi ed i mari di mezzo mondo, oltre ad essere altamente nocivo per i territori che lo ospitano, è frutto di svergognati guadagni per le solite lobbie politiche e le affiliate mafie.
In Puglia é stata organizzato un coordinamento di resistenza, per evitare che il gasdotto prosegui fino in nord Italia, attraversando zone ad alto rischio sismico. Terreni privati vengono espropriati, ulivi secolari sono già stati abbattuti e molti altri sono in procinto di esserlo, per far spazio all´ennesimo scempio alla natura e all´infame logica capitalista.

- Sulla repressione:
Nei mesi scorsi la Polizia italiana si é resa autrice dell'ennesima repressione, violando i più basici diritti umani, effettuando dei veri e propri "rastrellamenti" in una zona ad alta concentrazione di giovani e di relativi locali di ritrovo, nel centro di Torino.
Il pugno duro dell'amministrazione Torinese ha letteralmente pestato e distrutto tutto ciò si trovasse sulla loro strada.
Lo stesso è avvenuto a Bologna, dove centri sociali occupati da molti anni, centro di programmi socio-solidali ed artistici, sono stati sgomberati con la forza e contro ogni diritto civile.

Mongolfiere Libere Project ed OSTeRIOT, dedicano il party e i suoi ricavati alle due associazioni, che supportano quotidianamente le battaglie contro questi fatti orrendi e tutte le forme di oppressione e repressione perpetuate con l´aiuto dei manganelli o tramite il potere economico dei colletti bianchi.
Siete tutti invitati a partecipare contribuendo in modo cosciente e consapevole.
Grazie all'informazione si può essere liberi di scegliere e di reagire, e la musica come tutta l'arte può essere un'arma per combattere l'ignoranza in cui ci vogliono far vivere.

ONE STRUGGLE, ONE FIGHT!